VEGLIA PASQUALE – Papa Francesco: “Non seppellire la speranza!”


 

 

Durante l’omelia della Veglia Pasquale (liturgicamente definita la Madre di tutte le veglie), Papa Francesco, ha invitato tutti a Non seppellire la speranza. Tutti i cristiani, e non solo loro, devono “superare le paure e le chiusure”.

Solo con l’aiuto di Dio – ha detto ancora Papa Francesco – riusciremo a far si che il “passaggio” che dobbiamo compiere in questa Pasqua possa diventare una costante nella vita di ciascuno di noi.

Il Papa, poi, è tornato a parlare della carriera e del denaro, che ci allontanano dalla “luce vera” dalla vita vera che è Cristo.

Nella sua conclusione, infine, ha citato la “psicologia del sepolcro”, della paura che tutto finisca con la morte e che ci fa essere “portatori di malsano scoraggiamento”.

È proprio con la sua resurrezione che il Cristo ci indica la speranza: “Non seppellire la speranza!”,  Sempre nell’omelia il suo pensiero è andato anche alla “certezza non negoziabile”, quella dell’amore di Dio che non cambia.

Durante la Veglia Pasquale nella Basilica vaticana iniziata, come tradizione, con il rito del fuoco e la preparazione del cero pasquale, il Papa ha amministrato i sacramenti dell’iniziazione cristiana (Battesimo, Confermazione ed Eucarestia) ad otto adulti, provenienti da Italia, Ecuador, Perù, Albania e Indonesia.

 

Lascia una risposta